0 Condivisioni

Le società di capitali, cioè le SRL, le cooperative e le SPA, devono approvare ordinariamente il bilancio entro e non oltre 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale.
Questo vuol dire che le società dovrebbero approvare, quest’anno, il bilancio entro il 29 aprile (il 2020 è un anno bisestile).
Ora a causa dell’emergenza Covid-19, invece, e in deroga alle disposizioni del Codice Civile (artt. 2364, comma 2 e 2478-bis, C.c.) ed alle varie ed eventualmente diverse previsioni degli statuti sociali, l’assemblea ordinaria di approvazione del bilancio dell’esercizio chiuso al 31.12.2019 dovrà essere convocata entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio (rispetto agli ordinari 120 giorni).
Ciò vuol dire che l’assemblea per l’approvazione del bilancio 2019 può essere convocata entro il 28.6.2020.
Il pagamento delle imposte per l’esercizio 2019, invece, è stabilito al 30 giugno qualora il bilancio sia approvato nei termini ordinari, quindi entro aprile 2020.
Se il termine per l’approvazione del bilancio è, invece, differito a 180 giorni la scadenza per il versamento delle imposte dipende dalla data di approvazione del bilancio e sarà entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello dell’approvazione. Quindi se il bilancio venisse approvato a maggio le imposte verranno versate entro giugno, mentre se il bilancio venisse approvato a giugno le imposte saranno pagate entro luglio.

0 Condivisioni