0 Condivisioni

Il Decreto Rilancio ha previsto un credito d’imposta del 60% per le spese di panificazione e per l’acquisto di Dispositivi di protezione individuale.
I beneficiari dei crediti d’imposta in questione dovranno comunicare all’Agenzia delle Entrate:
– l’ammontare delle spese agevolabili sostenute fino al mese precedente alla data di sottoscrizione della comunicazione;
– l’importo che prevedono di sostenere entro il 31.12.2020.
Tale comunicazione va fatta attraverso un modello trasmesso dal Commercialista mediante i canali Entratel dell’Agenzia Entrate.
QUANDO VA INIVIATA LA COMUNICAZIONE ALL’AGENZIA ENTRATE?
Per quanto riguarda il credito d’imposta previsto dal citato art. 125, relativo alle spese sostenute per la sanificazione dei luoghi di lavoro e l’acquisto di dispositivi di protezione per la tutela della salute dei lavoratori e degli utenti, la comunicazione va presentata entro il 7.9.2020.
Per le spese di adeguamento locali è possibile inviare il modello di comunicazione entro il 30 novembre.
Insomma, si “prenota” il credito in Agenzia Entrate. Entro il giorno 11 settembre, l’Agenzia Entrate comunicherà quale percentuale di credito verrà riconosciuta.
COSA NECESSITA IL NOSTRO STUDIO PER POTER PROCEDERE CON LA COMUNICAZIONE ALL’AGENZIA ENTRATE
Se desiderano procedere alla Comunicazione delle spese ed ottenere il credito d’imposta, i clienti del nostro Studio dovranno comunicarci, entro il giorno 2 settembre 2020, i seguenti dati:
– Spese sostenute fino al 31 agosto (ammontare e copia fatture già ricevute)
– Spese che intendono sostenere dal 1 settembre e fino a fine anno

dott. Mario Clericuzio – Dottore Commercialista e Revisore Legale in Saluzzo (Cn)

0 Condivisioni