Lo sviluppo sostenibile è un argomento che ogni azienda deve affrontare.

In un’epoca in cui le questioni ambientali e sociali stanno assumendo un’importanza sempre maggiore, lo sviluppo sostenibile emerge come argomento fondamentale che ogni imprenditore deve affrontare. Questo concetto, che integra aspetti economici, sociali ed ecologici, si sta rapidamente trasformando da un ideale auspicabile in una necessità strategica per le aziende e le organizzazioni di ogni settore. In questo contesto, le cooperative, con la loro struttura e filosofia, hanno l’opportunità non solo di contribuire in modo significativo a questo movimento verso la sostenibilità, ma anche di ridefinire le regole del successo economico in termini più equi e sostenibili.

Cosa c’entrano le cooperative con lo sviluppo sostenibile?

Le cooperative si fondano su principi e valori che sono in perfetta armonia con gli obiettivi dello sviluppo sostenibile. Al centro della loro etica c’è l’impegno per la solidarietà, l’equità e il rispetto dell’ambiente, elementi essenziali per costruire un futuro economico più sostenibile e giusto per tutti.

Cosa vuol dire, per una cooperativa, essere sostenibile?

Ci sono vari esempi emblematici di cooperative che adottano pratiche sostenibili. Senza fare nomi specifici di aziende commerciali, possiamo però citare l’esempio di una cooperativa di consumatori presente in tutta Italia che è impegnata in diverse  iniziative sostenibili:

  1. Tutela del patrimonio intergenerazionale: La cooperativa pone l’accento sull’etica d’impresa, che si traduce in trasparenza, partecipazione, legalità e uso responsabile delle risorse finanziarie.
  2. Produzione e consumo sostenibili: La cooperativa si impegna a essere una cooperativa di consumatori responsabili, attenti agli impatti delle proprie scelte. Questo include la riduzione dei consumi energetici e la produzione di energia pulita.
  3. Equa distribuzione delle risorse: Dà priorità alla mutualità ed al sostegno al potere d’acquisto dei soci, con iniziative concrete in risposta ai bisogni delle persone.
  4. Generazione di opportunità:  Si impegna ad assicurare il benessere dei lavoratori e a migliorare la qualità della vita nelle comunità in cui opera, offrendo anche corsi di formazione continua per i dipendenti.
Un tema di grande attualità: la Terza Giornata della Sostenibilità Cooperativa.

Il tema è di forte attualità: durante la recente Terza Giornata della Sostenibilità Cooperativa, tenutasi a Roma il 25 ottobre 2023, sono state premiate 27 cooperative per i loro bilanci di sostenibilità. Questo evento ha messo in luce l’importanza delle cooperative nel contribuire alla sostenibilità e all’indipendenza energetica attraverso progetti dedicati alla salute, al benessere, all’ambiente e alla cultura​​.

La Terza Giornata della Sostenibilità Cooperativa, organizzata da Confcooperative con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, ha offerto una piattaforma importante per la discussione e il riconoscimento delle iniziative sostenibili nel settore cooperativo.

La Terza Giornata della Sostenibilità Cooperativa ha anche offerto momenti di narrazione delle eccellenze italiane con “I podcast della sostenibilità – tappe cooperative attraverso l’umanità del lavoro”, mettendo in luce storie di successo e pratiche sostenibili adottate dalle cooperative italiane.

L’orientamento delle cooperative verso la sostenibilità

In conclusione, l’orientamento delle cooperative verso pratiche sostenibili, come dimostrato dalla Terza Giornata della Sostenibilità Cooperativa, segna un passaggio fondamentale verso un’economia e una società più responsabili e consapevoli.

Lo Studio Clericuzio è un tuo alleato prezioso.

In questo scenario, lo Studio Clericuzio si afferma come un alleato essenziale per le cooperative, fornendo consulenza e assistenza specifiche per affrontare le sfide della sostenibilità.

Per maggiori informazioni puoi anche visitare la nostra pagina dedicata all’argomento, cliccando qui.

dott. Mario Clericuzio – Dottore Commercialista e Revisore Legale